Terapie Mindfulness Based

Mindfulness si riferisce a un modo di orientare se stessi nel momento presente (Bishop et al., 2004; Kabat-Zinn, 2003) che include un senso di apertura e curiosità per l’esperienza immediata. Sebbene il termine “mindfulness” abbia le sue radici nella pratica della meditazione formale, è stato recentemente incorporato in una varietà di terapie per una varietà di difficoltà. Gli studi di imaging del cervello mostrano che assumere una prospettiva più centrata sul presente può aiutare a cambiare il modo in cui le persone si relazionano con se stesse e la propria esperienza, consentendo loro di relazionarsi più efficacemente alle esperienze difficili (Siegel, 2007). La Mindfulness ha dimostrato di aiutare le persone a rispondere in modo più flessibile e adattivo alle esperienze dolorose ed è stato dimostrato che aiuta le persone con una vasta gamma di problemi.

Gli ultimi due decenni hanno visto un’esplosione nello sviluppo di interventi psicologici che sono noti come trattamenti basati sulla consapevolezza e l’accettazione. Gran parte del recente interesse per la consapevolezza e i trattamenti basati sull’accettazione possono essere ricondotti al programma di riduzione dello stress basato sulla consapevolezza di Kabat-Zinn (1990) e alla terapia comportamentale dialettica di Linehan (1993) ed alla psicoterapia Sensomotoria di Ogden (2008).